Terrorismo, crittografia, sorveglianza. Il darknet è meno che affascinante. Uno studio smitizzaApple vs. FBI, Bill of rights, News, ricerche
Chi faccia un po’ di fuffa-spettacolo intorno alla sicurezza in rete non perde occasione di parlare del darknet come di un posto misterioso, dal fascino decadente delle città dove tutto è possibile, e dove i terroristi la fanno da padroni. Uno studio di Daniel Moore e Thomas Rid, del King’s College di Londra, mostra che […]
L’autocensura è l’effetto della sorveglianzaBill of rights, News
Quelli che dicono «non mi importa della sorveglianza perché non ho nulla da nascondere»… Non gli farebbe male una lettura del paper “Under Surveillance: Examining Facebook’s Spiral of Silence Effects in the Wake of NSA Internet Monitoring“: soltanto sapere di essere sotto sorveglianza genera un effetto inconsapevole ma preciso di autocensura, cambia il comportamento, riduce […]
Chi crede all’innocenza dello smartphone? I metadati dicono tutto
Chi crede all’innocenza dello smartphone? I metadati dicono tuttoBill of rights, perplessità, Post
Quanto registriamo ogni giorno di noi, senza saperlo? Vale la pena di ricordarcelo. Perché lo smartphone è una macchina della registrazione continua e anche senza ascoltare le telefonate o leggere i contenuti delle conversazioni chi conosce i metadati riesce a scoprire praticamente tutto. Vale la pena di ricordarlo perché l’infosfera è fatta da un sacco […]