Home » ricerche

ricerche

ricerche

Gfail

Dopo un crescendo di segnalazioni, proteste, preoccupazioni, dovute al fatto che Gmail è andata giù per venti minuti, Mashable ha dato la linea.

ricerche

Analisi del blog

Se uno avesse un sacco di tempo si potrebbe occupare di analizzare bene la provenienza e il comportamento dei visitatori di un blog, anche studiando questo pezzo di Mashable. Resta da capire esattamente a che cosa servirebbe. Forse solo a soddisfare bizzare curiosità, tipo che a questo blog per esempio si arriva più da FriendFeed che da Facebook o da Twitter; più da BlogBabel che da Wikio o da Liquida… Più con Firefox che con Explorer (47 a 33 per cento). In realtà, dovendo scegliere a che cosa dedicare il tempo, è più bello leggere i commenti, linkare i post interessanti, gioire...

ricerche

Spam nei commenti

Un sacco di spam nei commenti a questo blog… spero che smettano perché altrimenti li dovrò moderare preventivamente…
(sarebbe un peccato: da lettore ho l’impressione che questo blog sia più interessante per i commenti che per i post…)

ricerche

Da dove vengono i pirati somali?

Una foto pubblicata da Repubblica oggi a pagina 18-19 ritrae i “pirati somali” in azione. Hanno il passamontagna. Ma si vede chiaramente il colore della loro pelle. In Somalia vivono di certo molte etnie. Quelli che stanno sul motoscafo mostrato su Repubblica non sono neri. Sono molto probabilmente mediorientali. Vorrei capire meglio. Singolare che i pirati somali si lascino fotografare così bene. Manca, pare, la dicitura con l’attribuzione della foto. Cercando su Google le immagini di pirati somali si vede che invece possono essere anche di pelle più scura. Difficile informarsi...

ricerche

Idraulici, polacchi ed elettrodomestici

L’unico paese in Europa nel quale cresce il settore degli elettrodomestici è la Polonia (+2%). Lo dice l’Apcom che intervista Wojciech Konecki, presidente della CECED Polska, l’associazione dei produttori di elettrodomestici in Polonia.

ricerche

Finiranno per farci dire che non se ne può più

Ci mancavano anche i grandi fratellini che controllavano chi volevano via internet, azionando persino le telecamere incorporate nei computer delle vittime per registrare quello che accadeva nelle loro segrete stanze. Lo studio che ne parla è serio, dice Markoff. Google è spesso accusata di ridurre la privacy. Hacker con i server cinesi o con le basi in Russia sembrano capaci di spiare chiunque. Facebook è descritta come un luogo in cui le informazioni personali non sono al sicuro.  E’ chiaro che non c’è sicurezza totale per la privacy in rete. Ed è chiaro dunque che dobbiamo darci una mano e...

ricerche

I pirati de la Garbatella

Soprattutto mi piace la spiega: “Dibattiti, presentazioni, spettacoli, corsi pratici. Per imparare gioiosamente a costruire una rete libera”. Per i contenuti, me ne scuso, non sono in grado di giudicare. Me lo ha segnalato Luca Neri autore de La baia dei pirati.

ricerche

Apple e le parolacce

Prima di rinsavire, la Apple ha pensato di impedire la pubblicazione sull’AppStore per iPhone della nuova versione di un software che serve a scrivere e leggere Twitter. La motivazione: consentiva di scrivere e leggere parolacce. 

Chissà che il ripensamento non sia dovuto al fatto che anche alcune telco particolarmente puritane pensavano di impedire la vendita di iPhone perché qualcuno si lascia andare a pronunciare frasi scurrili parlando in quei telefoni con amici e concorrenti.

ricerche

Imperfezioni Google

Dopo il blocco prolungato della Gmail e gli altri problemi degli ultimi mesi, Google ha manifestato qualche difetto anche nel sistema della condivisione dei documenti. Segnala TechCrunch che alcuni documenti sono stati condivisi senza che chi li aveva preparati lo volesse. 

Luca De Biase

Knowledge and happiness economy Media and information ecology

Video