Home » Approfondimenti » Bill of rights

Bill of rights

Come cambiano i diritti umani nell’epoca di internet?

Approfondimenti Bill of rights media partecipazione ricerche visioni

Il codice è codice, la legge è software: la cultura digitale è un diritto

Questo post è un po’ lungo… L’approccio Lawrence Lessig ha avuto l’intuizione fondamentale. Con il libro “Code and other laws of cyberspace” e l’articolo per Harvard Magazine “Code is law” del gennaio 2000 – scritti al culmine della irrazionale euforia per la bolla delle dot-com – ha contribuito ad aprire una strada: “Every age has its potential regulator, its threat to liberty. Our founders feared a newly empowered federal government; the Constitution is written against that fear. John Stuart Mill worried about the regulation by social norms in nineteenth-century England;...

Approfondimenti Bill of rights partecipazione perplessità

Matematica della distanza tra aspettative e realizzazioni. Le regole su internet

Il modello matematico che si usa per studiare la distanza tra aspettative e realtà è di solito basato sulla velocità. Ma dovrebbe essere basato sull’accelerazione. Questo cambia le previsioni e soprattutto la soddisfazione. Per esempio. Le previsioni à la Mantellini sull’impossibilità di un contributo intelligente della politica italiana su internet sono basate su un metodo che prolunga il passato in una linea che prosegue verso il futuro. Non è una forma di scetticismo, è un metodo di previsione. (Che forse è migliorabile, ma questo lo vediamo dopo). Il contesto teoretico di questo genere di...

Approfondimenti Bill of rights media partecipazione perplessità ricerche

L’oscurantismo, la ricerca, i diritti umani. E la Commissione alla Camera per i principi dell’Internet Bill of Rights

Vale la pena di dedicare attenzione ai lavori della “Commissione di studio promossa dalla Presidente della Camera dei deputati, Laura Boldrini, per elaborare principi e linee guida in tema di garanzie, diritti e doveri per l’uso di Internet”? Per rispondere positivamente occorrerebbe ipotizzare che il tema sia legittimo e importante, che la partecipazione allo studio sia aperta ai cittadini di buona volontà che vogliono contribuire civicamente e che il risultato possa effettivamente avere un valore intellettuale, politico e organizzativo. Si tratta di ipotesi che possono...

Approfondimenti Bill of rights partecipazione

Al via commissione per Internet Bill of Rights

Con grande emozione e una rinnovata attenzione al tema dei diritti e internet leggo questo comunicato e lo condivido. Camera dei Deputati- Ufficio stampa – Comunicato – 18 luglio 2014 BOLDRINI: AL VIA COMMISSIONE PER “INTERNET BILL OF RIGHTS” PRIMA RIUNIONE IL 28 LUGLIO A MONTECITORIO Prende il via la Commissione di studio promossa dalla Presidente della Camera dei deputati, Laura Boldrini, per elaborare principi e linee guida in tema di garanzie, diritti e doveri per l’uso di Internet. L’iniziativa fa seguito ad alcuni incontri e seminari svolti proprio alla Camera dei deputati...

Approfondimenti Bill of rights media partecipazione

L’autodeterminazione dei bit e la costituzione

Bella discussione. Ieri alla Camera le riflessioni sulla Internet Bill of Rights. Suggestioni, esempi, confronti per pensare a una sorta di costituzione della rete. Poi Mantellini con il suo post Lasciate stare Internet, sostenuto da E-volution. E Ket con il suo ricordo della costituzione per i bambini in Brasile. Infine GG che sottolinea il valore delle regole emergenti dalla rete. La rete si è sempre autoregolamentata. Ma, bisogna pur ammetterlo, nell’ambito delle regole esistenti. Implicite o esplicite. Le regole delle telecomunicazioni, come quando gli americani hanno obbligato le telco a...

Approfondimenti Bill of rights partecipazione

Internet Bill of Rights per proteggere internet

La discussione alla Camera dei Deputati sull’Internet Bill of Rights offre uno spazio di discussione che finalmente riesce a far apparire questo percorso come una tendenza concreta. Si può partecipare online. I primi interventi: Laura Boldrini. “Internet è un ponte essenziale per l’accesso alla conoscenza e per le relazioni con gli altri. Ma ha bisogno di regole. Le regole non sono una limitazione della libertà, le regole sono la garanzia della libertà. L’approccio costituzionale alle regole per internet è fondamentale per garantire che le regole da scrivere siano giuste”...

Approfondimenti Bill of rights perplessità

NetMundial e altri appuntamenti sulla governance di internet (cui l’Italia manca attualmente) – update

NetMundial è in corso. Un’idea brasiliana per un grande meeting globale sulla governance di internet. Questo è un periodo in cui c’è davvero bisogno di una riunione multistakeholder intorno al modo in cui si organizza la rete: l’Icann sta cambiando, la Nsa sta mettendo tutti in difficoltà, ogni stato più o meno democratico si sta domandando come regolamentare qualcosa dell’internet, alcune compagnie private stanno conquistando ogni giorno di più un’influenza sulla rete, la netneutrality è costantemente messa in discussione. NetMundial si può seguire via YouTube. Nella lista dei partecipanti e...

Approfondimenti Bill of rights partecipazione

Petition: A stand for democracy in the digital age

Quando la sorveglianza è eccessiva diventa violenza. Servizi di governi democratici e autoritari, multinazionali americane e del resto del mondo, organizzazioni criminali e sembrano approfittare dell’apertura di internet per fare i comodi loro. Un diritto globale deve nascere per difendere i diritti dei cittadini del mondo. È una lunga strada. La petizione si firma su Change.org A STAND FOR DEMOCRACY IN THE DIGITAL AGE Petition by Writers Against Mass Surveillance On International Human Rights Day, 562 authors, including 5 Nobel Prize laureates, from over 80 countries have joined together to...

Approfondimenti Bill of rights partecipazione

Equilibrio dei saperi. Giornata di Nexa

Se Montesqueu ci potesse perdonare, una traslazione del suo concetto di equilibrio dei poteri all’epoca della conoscenza potrebbe essere definita “equilibrio dei saperi”. E questa sottolineatura del valore “costituzionale” della dinamica dell’informazione, della conoscenza e della cultura ci consente di considerare il senso fondamentale dei media nel quadro della formazione della convivenza civile. Come in ogni costruzione intellettuale che serve a interpretare un sistema complesso, la metafora dell’ecosistema aiuta. Ed è chiaro che indirizza a individuare in un...

Approfondimenti Bill of rights media

Globalinet /2. Diritti umani e copyright

A Globalinet, David Hughes (Senior Vice President of Technology, Recording Industry Association of America) dice: «La dichiarazione universale dei diritti umani dice che il copyright va difeso». Bertrand de La Chapelle risponde: «Non può dire questo. La dichiarazione universale dei diritti umani dice che gli autori vanno difesi». Ecco l’articolo 27:(1) Everyone has the right freely to participate in the cultural life of the community, to enjoy the arts and to share in scientific advancement and its benefits. (2) Everyone has the right to the protection of the moral and material interests...

Luca De Biase

Knowledge and happiness economy Media and information ecology

Video

Post più letti

Post più condivisi