Home » Approfondimenti » Bill of rights » Svezia contro la disinformazione online
Bill of rights informazione media News

Svezia contro la disinformazione online

Nel quadro del dibattito, molto polarizzato, sulla posizione della Svezia nei confronti della minaccia russa (un dibattito la cui esistenza è di per sé una notizia preoccupante), emerge il problema del timore di campagne di disinformazione.

La Svezia pensa che la possibilità di un attacco militare russo non sia del tutto esclusa. E si prepara. Per esempio informando la popolazione di ciò che va fatto in caso di attacco. Nel frattempo, la politica locale discute della posizione della Svezia nei confronti della Nato: chi è contro la Nato sembra a favore della Russia; la classica ambizione neutralista svedese è in difficoltà.

In questo contesto, il primo ministro Stefan Löfven ha annunciato questa settimana di avere un piano per creare una nuova autorità focalizzata sulla difesa psicologica e il contrasto della disinformazione.

Commenta

Clicca qui per inserire un commento

Luca De Biase

Knowledge and happiness economy Media and information ecology

Video