Roomba pulisce in terra e intanto vende la mappa di casa. Anzi no

Promemoria. Un servizio di qualche giorno fa della Reuters segnalava che il robot Roomba, quello che gira per terra e aspira la polvere, è in grado di registrare la mappa di casa e di inviarla in cloud a un servizio che vende informazioni sulla struttura delle case (Reuters, Gizmodo). Pare che in seguito a questa notizia, il progetto sia stato abbandonato.

Articoli Correlati

  • 23/04/2015 Editing dei geni umani Junjiu Huang, ricercatore alla Sun Yat-sen University di Guangzhou, Cina, ha condotto esperimenti di editing dei geni umani (in embrioni non destinati a crescere) per verificare se poteva corregger...
  • 12/08/2016 L’utopia da costruire. Pendolarismo razziale in Sudafrica Un'inchiesta della Data Journalism Academy di Code for South Africa mostra come il tempo passato negli spostamenti da casa al lavoro e viceversa sia particolarmente più lungo per i neri che per i b...
  • 08/11/2012 Big Data City Sensori e infografiche per immaginare visioni della città. Sul sito di SenseableCityLab al Mit molti esempi, tra cui Singapore. (Come non vedere che, tra l'altro, è l'ennesimo argomento che dimostr...
  • 17/10/2012 AntiMap: Big Data fai-da-te in tasca La AntiMap è un progetto - open source - per registrare e visualizzare i dati che si possono raccogliere con lo smartphone. E' uno dei progetti segnalati agli Information is beautiful Awards.
  • 23/08/2017 Il vero problema dell’auto che si guida da sola. MIT Simson Garfinkel sulla Technology Review dell'MIT osserva che il vero problema che incontrerà lo sviluppo e la diffusione dell'auto che si guida da sola è la difficoltà di garantire la cybersic...
  • 04/03/2015 Forte piano banda larga. Alla prova del futuro Il piano per portare l'Italia nel mondo sviluppato e decentemente connesso con la banda ultralarga è passato al Consiglio dei Ministri di ieri, rimandando l'idea del servizio universale a 30mega. I...
Add Comment Register



Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>