La Germania e l’Italia sono parimenti indietro in digitale, dice McKinsey

Un report di McKinsey che parla senza stupire della trasformazione digitale e della prossima grande ondata dell’automazione a base di intelligenza artificiale e big data vale comunque una consultazione. Tra l’altro stupisce leggere nel briefing l’opinione di McKinsey sul potenziale ancora inesplorato della digitalizzazione nei diversi paesi. Dice che gli Usa sono arrivati a sfruttare il 18% del loro potenziale di trasformazione digitale, la Francia il 12%, mentre Italia e Germania sono ferme insieme al 10% (McKinsey).

Articoli Correlati

  • 22/08/2017 L’ineguaglianza, l’ascensore sociale e il lavoro del futuro Mentre si va avanti nella ricerca sul lavoro del futuro - grazie ai commentatori e contributori - vale la pena di soffermarsi su alcuni fatti osservati nelle precedenti puntate. Qualunque aspet...
  • 01/07/2017 Leoni e draghi. La Cina in Africa È una questione nota. Ma un bell'articolo che la descrive è pur sempre utile da leggere. La Cina è il primo partner commerciale e finanziario dell'Africa, il continente che crescerà di più (visto c...
  • 10/09/2017 Lavoro del futuro. Fabbriche col consenso Oggi la serie sul lavoro del futuro sul Sole 24 ORE prosegue con l'esplorazione di alcune possibilità per la manifattura del futuro. Il disastro industriale degli ultimi dieci anni in Italia, c...
  • 12/02/2016 L’astronomia con le orecchie Era una scienza di occhi e telescopi, ma per scoprire le onde gravitazionali l'astronomia ha dovuto farsi crescere le orecchie. Questa e altre battute sono riportate nella cronaca del New York Time...
  • 09/12/2016 Ripensando all’internet come architettura distribuita La centralizzazione della maggior parte del traffico in rete e delle risorse realizzata dal successo delle piattaforme private del nuovo millennio e delle operazioni dei servizi segreti pubblic...
  • 11/08/2017 Le api mandano il segnale: è tempo di pensare al tempo Le api, dicono gli allevatori associati nell'Unaapi, hanno ridotto la produzione di miele dell'80% e non riescono a fare il servizio di impollinazione per l'agricoltura. A causa del caldo ecces...
Add Comment Register



Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>