Una legge proporzionata sul cyberbullismo è meglio di una legge sgangherata che fa la voce grossa ma non si applica

Torna al Senato la legge sul cyberbullismo. E torna a essere discussa la giusta proporzione con la quale si deve scrivere una legge perché possa essere efficace. Se ne parla su Vita con tutti i link che servono: Vita.

Articoli Correlati

  • 24/06/2017 La polizia saprà controllare se stessa dopo aver installato i trojan? La paura consente a qualunque sistema politico di far passare regole che in tempi normali apparirebbero inaccettabili. In Italia e in Germania la polizia ha - avrà dopo i regolamenti attuativi - il...
  • 12/11/2015 Non si discute abbastanza lo zero rating I poteri politici europei, italiani, internazionali, non prendono abbastanza posizione sullo zero rating. Si tratta di un'offerta che un operatore propone al pubblico quando regala il traffico a ch...
  • 04/04/2017 I professionisti dell’antibufala I professionisti dell'antimafia, diceva Leonardo Sciascia, non potrebbero continuare a lavorare se vincessero la battaglia contro la mafia. Un amico, impiegato all'agenzia dell'Onu che si occup...
  • 24/06/2015 Primo caso net neutrality all’FCC contro Time Warner L'accusa è che Time Warner fa pagare troppo alla Commercial Network Services, un content provider, per distribuire i suoi video. La FCC deve decidere se si tratta di una violazione della net neutra...
  • 18/09/2016 Snowden merita di poter tornare a casa Edward Snowden ha rivelato come la Nsa abbia esagerato con la sorveglianza di massa. Grazie al suo lavoro i tribunali americani hanno condannato quelle pratiche e il Congresso ha cambiato la legge ...
  • 25/07/2014 Matematica della distanza tra aspettative e realizzazioni. Le regole su internet Il modello matematico che si usa per studiare la distanza tra aspettative e realtà è di solito basato sulla velocità. Ma dovrebbe essere basato sull'accelerazione. Questo cambia le previsioni e sop...
Add Comment Register



Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>