Deputati disattenti. Zone grigie in aumento sulla net neutrality italiana

Edri segue l’iter parlamentare delle norme che riguardano tra l’altro la net neutrality in Italia. E osserva che i parlamentari stanno affermando a parole di voler garantire la neutralità della rete ma aggiungono concetti che la minano, alimentando la possibilità di fare servizi prioritizzati e zero rating (Edri).

Sarà meglio che i deputati italiani si ricordino di aver votato all’unanimità la Dichiarazione dei diritti in internet.

update: Deputati interessati alla vicenda assicurano che Edri ha capito male. Ma sono contenti della piccola ventata polemica perché li rafforza contro le lobby che vogliono abbattere la net neutrality.

ps. Comunque la storia vera si scriverà al Berec (che dovrà eliminare le zone grigie lasciate dalla normativa approvata a Bruxelles).

Add Comment Register



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *