Home » innovazione » H-Farm in borsa
innovazione News

H-Farm in borsa

 Oggi si quota H-Farm. L’acceleratore accelera.

Dopo le prime startup tra le quali H-Art, dopo le tante hackaton chiamate H-Ack, la borsa. Riccardo Donadon dopo la campanella ha presentato solo una slide: “H-Appy”. Il trattore simbolo della H-Farm era in piazza Affari. La direzione: “Siamo in borsa per dare forza e trasparenza al nostro progetto”. Che è fondamentalmente orientato all’accelerazione culturale delle grandi aziende, degli ecosistemi, delle startup. A partire da un impegno nell’istruzione e nella formazione, fondate però su un concetto molto diverso dal solito. Con scuola e accademia, sviluppate accanto e in sinergia con le imprese, orientate a loro volta a generare business. “E in due anni speriamo di riuscire a sbarcare sul mercato borsistico principale”.

Luca Pyrano, responsabile primary markets per l’Europa continentale del London Stock Exchange: “H-Farm fa dell’innovzione e della digitalizzazione delle aziende il focus della propria attività. Siamo felici che questa società, così impegnata per il rinnovamento e per lo sviluppo delle giovani realtà aziendali del nostro paese abbia scelto proprio AIM Italia come strumento di crescita e di finanziamento dei propri progetti”.

Commenta

Clicca qui per inserire un commento

Luca De Biase

Knowledge and happiness economy Media and information ecology

Video