Parola di Satya Nadella. Microsoft

Mi pare che questo passaggio della mail che Satya Nadella ha inviato oggi ai colleghi, nel suo primo giorno alla Microsoft come ceo, sia da meditare:

“Our industry does not respect tradition — it only respects innovation”.

Comments

3 Comments so far. Leave a comment below.
  1. Anche io sono rimasto colpito leggendo quella frase.
    Ma c’è un altro aspetto che mi ha colpito ancora di più. Satya Nadella è nato in India, e ascoltando il video-intervista che si trova nel comunicato ufficiale, ha mantenuti un lieve accento indiano, che a me personalmente lo Rende anche più simpatico.. Non vorrei sbagliarmi, ma credo che ora Microsoft sia la più grande corporation americana guidata da un non americano, che in Italia chiameremmo immigrato. Non è questione di leggi, ma di reali opportunità che la società (cioè noi con i nostri comportamenti e le nostre relazioni) offre. Basta guardare i commenti divertiti di chi lo ha già ribattezzato Padella, e si capisce quali opportunità avrebbe in Italia un regolare immigrato con tanto di cittadinanza, ma un italiano con accento indiano.
    Vorrei anche capire come possono spiegare questa cosa i vari complottisti di casa nostra. Per fortuna che all’estero si parla cosi poco dell’Italia che anche loro non fanno notizia.

  2. Their industry respects only economic success, or people that risk and fail but then make economic success.

    It also usually does not matter to them if the “innovation” has really negative impact on society or artificially creates an inexistent need. Or if such “innovation” are really stolen but snatching small innovating company through threat of patent infringements, heavy remixing of previous innovations and more.

Add Your Comments

Disclaimer
Your email is never published nor shared.
Required
Required
Tips

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <ol> <ul> <li> <strong>

Ready?