Webapp per raccontare una storia: SnowFall. Successo del NYTimes

Il linguaggio si rinnova. Per raccontare la storia “Snow Fall“, il New York Times ha innovato, con semplicità ma grandissima eleganza e profondità tecnica, il modo di scrivere un lungo articolo di giornale. E il successo è stato clamoroso: 2,9 milioni di visite e 3,5 milioni di pagine viste (Romenesko)

Articoli Correlati

  • 23/08/2011 Il quotidiano online in classe Con il New York Times comincia l'era del quotidiano in classe, in versione online. Di educativo, parrebbe, c'è anche l'idea che l'accesso al giornale online, normalmente, non sarebbe gratis, ma per...
  • 16/03/2009 Il fatturato del Nytimes online La classifica dei siti che fatturano di più (via Montemagno). Da notare, al trentesimo posto, il servizio online del New York Times: 175milioni di dollari.
  • 04/04/2011 iWatch News iWatch News lancia un sito di giornalismo investigativo non profit con 37 professionisti e accordi con altre strutture di ricerca di informazione, pagato con filantropia, pubblicità e abbonamenti. ...
  • 03/05/2011 Da tempo ci pensavo… Giornali in teatro Il New York Times farà teatro. (Nieman)Un'idea che discende direttamente dal fatto che i musicisti fanno ormai un business più importante con i concerti che con la musica registrata.Ma anche e sopr...
  • 28/03/2010 Conoscere per analogia Internet si conosce per analogia. Le conseguenze di una nuova idea che nasce sulla rete sembrano più comprensibili quando si trova un'analogia. Un racconto noto che consente di immaginare come una ...
  • 15/12/2010 A che serve un giornalista Jonathan Stray affronta il problema della crisi del giornalismo. E lo risolve dichiarando che il giornalismo si salva e migliora se si dà uno scopo sensato. Tipo: sorveglianza dell'ignoranza. Tipo:...

1 Commento su “Webapp per raccontare una storia: SnowFall. Successo del NYTimes

Add Comment Register



Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>