Amicizie in vendita

Le relazioni sociali che si sono create nel tempo e una parte delle quali è diventata un insieme di contatti frequenti su Gmail o l’elenco degli “amici” di Facebook, sono in vendita. Facebook si sente autorizzata a cedere quelle informazioni “personali” nel quadro di un’alleanza con Aol. Google le usa per ora come base per il lancio del suo Buzz. Senza dirci ovviamente come evolverà quel nuovo social network.

Comments

3 Comments so far. Leave a comment below.
  1. Il titolo del post è potente pericoloso ma riassume tutto. Io parlavo dell’importanza del social circle per Google. Si sta avverando…

  2. E io che ho sempre resistito stoicamente a vendere la lista dei contatti dei journals, e la pagano bene! E’ stata sempre considerata una scorrettezza enorme e al limite con la legalità. Ora la fa FB e non è uno scandalo?

  3. Ci sono oltre 300 milioni di persone che accettano il contratto di facebook e poi si lamentano??? La battaglia, caso mai, andava fatta prima, non dopo.

Add Your Comments

Disclaimer
Your email is never published nor shared.
Required
Required
Tips

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <ol> <ul> <li> <strong>

Ready?