La finzione del global cooling

Si è parlato di un nuovo trend, sorprendente, secondo il quale il pianeta non si sta scaldando ma raffreddando. Principalmente perché l’anno più caldo mai registrato resta il 1998. Ma una ricerca ben pensata dell’Ap ha dimostrato che i dati in nostro possesso non si possono in nessun modo razionale interpretare come prova di un global cooling. (via ArsTechnica)

La lobby dei negazionisti del global warming non sembra andare molto lontano, per ora.

Articoli Correlati

  • 18/03/2011 Precauzione e previsione Dovevano prevederlo? Non hanno fatto abbastanza per prevenirlo? Ci nascondono le previsioni? Di fronte alla tragedia giapponese, la necessità di reagire porta una parte dei commentatori nella direz...
  • 19/08/2009 Se Telco si scioglie Secondo Stefano, la Telco (proprietaria del pacchetto di azioni che controlla la Telecom Italia) è prossima allo scioglimento. Perché alcuni soci non vogliono metterci altri soldi.Ma se si scioglie...
  • 04/06/2009 Bond, Trichet Bond Trichet dice che non ci sarà inflazione preoccupante nei prossimi anni. I tassi dei bond stanno salendo. Ma questo non significa che l'inflazione tenderà a crescere, a quanto pare. Mi pare una buon...
  • 17/08/2010 Allusioni e diffamazioni Se il cardinale Tettamanzi lancia una forte accusa contro chi usa la politica come mero strumento di potere e arricchimento personale, perseguendo con violenza gli interessi dei singoli e dei singo...
  • 28/04/2010 Il lavandino dell’euro L'Economist non si fa mai prendere dal panico. Anche perché il panico spesso genera l'effettiva realizzazione dei fenomeni che la gente teme quando si fa prendere dal panico. Ma questa crisi greca,...
  • 02/08/2010 Maggioranza e opposizione: e se fosse una fiction… La maggioranza si è spaccata. Una parte degli eletti della maggioranza non è più dalla stessa parte della maggioranza. Si può dire che è passata a una forma di opposizione critica che si lascia lib...

1 Commento su “La finzione del global cooling

  1. Se usi ancora il termine “negazionista” per definire che non accetta come oro colato le tesi dei catastrofisti, non avrai più un mio commento su questo blog. So che questo farà felici molti, e un po’ me ne dispiaccio per puro spirito di contrasto, ma chissenefrega.

Add Comment Register



Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>