Educa

Oggi a Rovereto c’è Educa. Argomento decisivo. L’investimento più importante di tutti, quello che riguarda l’educazione dei ragazzi. E di tutti, in fondo.

————————————————————————————————————————
Intanto, vista la confusione di html che è uscita con i due post precedenti, riporto
qui i temi in discussione:
Shirky e gli editori
Le Monde, Le Figaro, Médiapart
Il giornalismo migliora (secondo i giornalisti)
Giornali da non credere
Tutti parlano di FastFlip
Il problema è chiaro
Intanto, l’audience in calo dell’informazione troppo gerarchizzata si dimostra da sola
————————————————————————————————————————

Articoli Correlati

  • 04/12/2011 Scuola di vita Alla School of life di Alain de Botton tengono un corso su come trovare il lavoro che si ama svolgere. Filosofia applicata.
  • 02/03/2012 Il cuore all’università – Anvur, valutazione della ricerca, reclutamento dei professori e futuro della conoscenza Non so a quanti succeda, come è successo a me, di lasciare all'università un pezzo di cuore. È stato un periodo di grandissima libertà intellettuale, di intensa vita creativa, di scontri culturali,...
  • 28/09/2009 Non profit journalism Secondo Newsosaur, dopo mille difficoltà, sta davvero decollando il non profit journalism. Il giornalismo sostenuto con le donazioni.----------------------------------------------------------------...
  • 30/04/2014 Cultura è innovazione Cultura è innovazione. È probabilmente la questione decisiva per lo sviluppo italiano. Del resto, l'incrocio dei due temi è straordinariamente generativo. Ci sono centinaia di definizioni del co...
  • 06/12/2012 Università nel vortice internettiano Il rapporto tra formazione e lavoro sta cambiando. IL rapporto tra ricerca e generazione di valore sta diventando sempre più importante. Il disorientamento dei giovani è purtroppo crescente, come l...
  • 20/01/2012 Orgoglio e innovazione a scuola Una bella discussione su Twitter ieri, dopo l'annuncio Apple sui libri di scuola. Di certo non sappiamo come si svilupperà questa specifica soluzione, ma possiamo scommettere che attiverà molte ene...

1 Commento su “Educa

  1. su questo tema lascio spazio a chi ne sa più di me, io ad intuito penso che sarebbe opportuno che i bilanci delle singole scuole, aggregati poi per provveditorati, regioni e infine per “Stato”, siano resi pubblici, accessibili via Internet. In modo che io possa capire come mai devo comperare i gessetti per la lavagna a scuola da mio figlio… e poi pero’ c’è windows VISTA sul pc del direttore scolastico (quando potrebbe benissimo scrivere le lettere non dico con un commodore64 ma con Linux… e usare meglio i soldini…).

Add Comment Register



Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>